REGIONE VENETO – Con Delibera Giunta Regionale n. 1162 del 11/08/2020, “Revisione della disciplina regionale inerente la fornitura delle prestazioni di assistenza protesica a carico del SSN da parte degli erogatori di dispositivi ortoprotesici, ottici e audioprotesici ” (pubblicata nel BURV n. 130 del 25 agosto 2020) sono stati definiti, alla luce delle disposizioni del DPCM 12 gennaio 2017, criteri, requisiti e procedure per il rilascio dell’autorizzazione alla fornitura di dispositivi da parte degli erogatori a carico del SSN, e successivo inserimento nell’elenco regionale degli erogatori.

La delibera con i suoi allegati, ridefinisce ruoli e compiti delle Aziende Sanitarie in merito alla disciplina relativa agli erogatori di assistenza protesica, nonchè gli adempimenti da assicurare sia da parte degli erogatori già iscritti nel registro regionale, sia da parte dei nuovi erogatori che intendono far richiesta di iscrizione.

Gli erogatori che sono già iscritti nel registro regionale ai sensi della DGR n. 83 del 19/01/2000, ai fini del mantenimento della propria inclusionesono tenuti ad effettuare la richiesta di autorizzazione all’Azienda ULSS di competenza territoriale entro 90 giorni dalla data di pubblicazione sul BURV  della delibera in oggetto (e cioè entro e non oltre il 25 novembre 2020), pena l’esclusione dal suddetto elenco regionale e l’impossibilità di erogare protesi, ortesi e ausili a carico del SSN.

DGR n. 1162 DEL 11 Agosto 2020 “”Revisione della disciplina regionale inerente la fornitura delle prestazioni di assistenza protesica a carico del Servizio Sanitario Nazionale da parte degli erogatori di dispositivi ortoprotesici, ottici e audioprotesici ” 

LINK A DGR E ALLEGATI

DGR n. 1162 del 11.8.2020

Allegato A

Allegato A1

Allegato A2

Allegato A3